Crucipixel: Videotutorial

20 giugno 2007

Giochi logiciL’ho trovato girando in giro. Interessante il video, può essere utile quindi lo posto. L’autore è tale ICamaleonte (su Youtube, almeno)!

Annunci

Riviste: Japan Game

20 giugno 2007

Giochi logiciIl primo numero di Japan Game si presenta discretamente bene: oltre a offrire gli schemi di gioco, propone anche alcune notizie sugli stessi, come le origini e le regole. Primo appunto da fare è che la rivista, apparentemente, si rivolge a chi conosce già i giochi; questo si evince dal fatto che le spiegazioni, i tutorial in sé sono decisamente incompleti e non spiegano approfonditamente come risolvere il gioco spiegato. Danno il via ma non seguono passo passo la realizzazione di uno schema.

Secondariamente, per essere un mensile offre davvero poche soddisfazioni. A parte il Sudoku, di cui ho preferito non occuparmi, di cui sono presenti un buon numero di schemi e di varianti, il numero degli schemi, così come la sfida offerta, sono piuttosto ridotti. Prendendo a esempio la sezione riguardante il crucipixel, ho notato fin da subito due cose: prima di tutto uno scarso numero di schemi (per la precisione, il numero 1 ne contiene 6); oltre a questo, tutti gli schemi proposti hanno le stesse dimensioni, 15×20, che rappresentano una sfida di livello bassissimo per chiunque tranne che per i principianti. Che però, a mio parere, potrebbero trovarsi spiazzati e forse frustrati dalla scarsità del tutorial introduttivo al gioco.

I problemi derivano quasi sicuramente dalla scelta del formato di pubblicazione (17x24cm) che non permette l’inserimento di schemi molto voluminosi, a meno di ridurne ulteriormente il numero, o di aumentare le pagine, cosa che renderebbe la rivista molto meno tascabile di quel che appare ore.

Concludendo, consiglio questa rivista ai neofiti che, però, si facciano aiutare altrove a risolvere il primo schema. Agli esperi del crucipixel, sinceramente, non mi sento di consigliarla, in quanto decisamente troppo breve e troppo facile. Ci sono, però, altri giochi molto interessanti, come il Futoshiki che ho scoperto solo di recente e di cui mi occuperò in un approfondimento nei prossimi giorni. Datele un’occhiata, quindi, ma non se volete solo Crucipixel.


Circuito Chiuso

14 giugno 2007

Giochi logiciUn gioco divertente ma piuttosto complesso anche ai “livelli” più semplici. A prima vista lo spazio di gioco si presenta come una sorta di griglia, piena di puntini e con alcuni numeri negli spazi tra quattro puntini (tento di mettervi un’immagine così si capisce meglio quello che sto dicendo.

la griglia di Slither Links

Un numero all’interno della griglia specifica da quanti tratti (che vanno a unire i singoli punti in orizzontale e verticale) è circondato il numero stesso. Lo scopo è creare una linea continua che rispetti queste semplici regole:

  1. Il cicuito realizzato dall’unione dei vari tratti deve essere continuo e dev’essere uno solo per tutto lo schema.
  2. I tratti che circondano uno spazio occupato da un numero devono essere pari a quel numero specifico, né più né meno.

Assicuro che è molto più semplice risolvere uno di questi puzzle che spiegare come. Per questo, l’ideale punto di partenza è una versione online del gioco, che mostri dove sono gli errori.
Il livello di difficoltà dipende sia dalle dimensioni della griglia che dalla quantità e dalla posizione dei numeri nella griglia. Una grande quantità di caselle contenenti un 3, per esempio, è indice di bassa difficoltà del puzzle.

Dove trovarlo: La recuperabilità di questo particolare puzzle è piuttosto complessa, almeno in numeri decenti. Gli editori de La Settimana Enigmistica, per esempio, hanno messo insieme una rivista contenente quattro giochi diversi, tra cui questo, chiamata (mi pare) Mondo Sudoku. Il problema è che la rivista si concentra quasi esclusivamente sul gioco che le da il nome, e questo si riflette in decine di schemi di Sudoku, accompagnati da sparute comparse (per ogni numero al massimo due o tre apparizioni) degli altri giochi. Non essendoci una gran scelta non c’è molta possibilità di fare pratica e ci si trova spaesati davanti a schemi molto complessi.
Tratto dalla stessa rivista, anche il Blocco Engimistico, la versione antologica mensile (o bimestrale) della Settimana Enigmistica, offre su ogni numero due schemi di questo puzzle. Anche qui, possibilità di fare pratica quasi nulla.

Internet – La situazione, ovviamente, migliora drasticamente qualora si decida di cercare gli Slither Link in iternet. Come per qualsiasi cosa, la scelta diventa considerevolmente più ampia. Anche se, orfani di un grande sito come era il semi grauito Puzzle Japan, bisogna lavorare un po’ di più per divertirci con questo puzzle. Andiamo a vedere dove possiamo iniziare la ricerca:

  • SlitherLink – Lingua Inglese: il posto idela dove iniziare a fare pratica con questo gioco. Realizzato in Java da una persona che non vuole farsi pubblicità e che ha realizzato una serie di minisiti (con dominio annesso) dedicati ad altrettanti giochi logici, in questa pagina abbiamo la possibilità di affrontare un numero infinito di puzzle a vari livelli di difficoltà. La pagina infatti, attraverso una serie di link sulla sinistra, offre la possibilità di scelta non solo di varie dimensioni della griglia, ma anche del vero e proprio livello di difficoltà che, come detto in precedenza, si traduce in una maggiore disponibilità dei numeri. Il gioco è di facile utilizzo con un’interfaccia semplice (forse addirittura spartana) che permette, durante la sfida, di controllare se si stia facendo bene o se si siano fatti errori. (Una precisazione: nonostante questa serie di minisiti ne comprenda anche uno dedicato alla soluzione di crucipixel, non è stato inserito nella lista dell’articolo dedicato, in quanto l’applicazione genera dei disegni casuali. Ho trovato che la sfida data da un vero e proprio disegno rende il gioco decisamente più divertente e tendo, pertanto, a evitare le versioni casuali del puzzle).
  • Slither Link (Number Line) – Versione inglese: Ho scoperto questa pagina soltanto stamattina, ricercando il termine nella preparazione dell’articolo (da questa pagina ho tratto l’immagine che spiega un po’ come si sviluppa la griglia). Il sito è realizzato da un giapponese, che poi è anche il programmatore dell’applicazione java che la fa funzionare. Una discreta quantità di puzzle, aggiornati con non so quale frequenza, suddivisi secondo i gusti del creatore dell’applicazione in 10 livelli. Il gioco in sé è di facile fruizione e consente non solo di controllare se si stia procedendo correttamente, ma anche di ottenere dei suggerimenti, qualora ci si senta bloccati. Sempre utile, devo ammettere!
  • Simon Tatham’s Puzzle Collection – Software gratuito in inglese: Realizzata da tale Simon Tatham, programmatore, è una vasta raccolta di piccoli giochi e puzzle logici, incluso questo gioco, che nella versione scaricabile viene chiamato Loopy. L’applicazione è ben fatta seppur non graficamente affascinante, ma offre a ogni modo la possibilità unica di scegliere le dimensioni dello schema non solo da una lista, ma anche selezionando larghezza e altezza dell’area di gioco. Considerando che ogni partita viene generata casualmente, le possibilità offerte, così come per la prima pagina segnalata, sono praticamente infinite. L’applicazione permette di passare direttamente alla soluzione e consente di avere conferma della correttezza della soluzione trovata soltanto alla fine della partita. Non è possibile ottenere suggerimenti, ma si può facilmente annullare una mossa errata o anche più di una. La raccolta di giochi è completamente gratuita edè sicuramente un download che consiglio vivamente (Tra le applicazioni è presente anche una versione del crucipixel, non citata nell’apposito articolo per lo stesso motivo già riferito).

Diciamo che Slither Link, purtroppo, non è uno dei puzzle logici più conosciuti al mondo. Un peccato, perché è un gioco avvincente, interessante e complesso a sufficienza da risultare sempre soddisfacente, quando non si rinuncia (come faccio io quando mi trovo bloccato). Un ottimo passatempo. Se ancora non lo conoscete, provatelo. Se invece conoscete questi e altri programmi, siti o riviste dove si possono trovare, commentate liberamente. Non mordo! 🙂


Crucipixel

12 giugno 2007

Giochi logiciDopo un primo post di introduzione all’argomento, veniamo a una presentazione un po’ più approfondita dei giochi logici che mi piacciono tanto. Per coloro che non conoscessero questi giochi, inserisco una breve descrizione, oltre ai vari nomi con i quali sono conosciuti in altre lingue, e una serie di collegamenti per programmi scaricabili o per siti dove poter giocare direttamente online. Oggi ci occupiamo dei crucipixel, uno dei giochi più conosciuti e apprezzati.

Il gioco è semplice: si presenta come una griglia che presenta, sui lati superiore e sinistro, alcuni numeri che indicano come riempire la griglia per formare un particolare disegno.

E’ necessario riempire la griglia seguendo le seguenti regole:

  1. Ciascun numero orizzontale (a sinistra della griglia) o verticale (sopra la griglia) indica un gruppo di caselle da annerire.
  2. I gruppi sono, da sinistra a destra e dall’alto in basso, nella stessa identica sequenza dei numeri del punto 1.
  3. Ci deve sempre essere una casella vuota (o bianca) tra un gruppo e l’altro.

Per maggiori informazioni sulla soluzione di un crucipixel, andate sulla pagina dell’Editrice NonZero.

Il gioco è divertente e la difficoltà dipende principalmente da due fattori: la dimensione della griglia e laquantità di caselle da riempire. Le dimensioni della griglia, più che altro, influiscono sul tempo che si passa nel risolvere il gioco, ma sono spesso abbinate all’idea che contare le caselle per trovare la giusta sistemazione di un gruppo può, con griglie molto grandi, creare confusione e aumentare, di conseguenza, la difficoltà del gioco.

Dove trovarlo: in edicola, i crucipixel si trovano , per ora, solo su due riviste dedicate ai giochi logici: Focus Giochi (o Focus Enigmistica, come credo dovrebbe chiamarsi ora) e Logic Art, il mensile ufficiale dell’Editrice NonZero che contiene, insieme ai crucipixel, altri giochi di cui parleremo in futuro.
In Internet, invece, sono disponibili molti siti che permettono di giocare online, grazie ad applicazioni in flash o java. Ecco una lista dei siti e dei software che ho scoperto per risolvere questi divertenti puzzle logici:

  • Conceptis Logic Puzzels – Lingua inglese. Previa iscrizione ci si può divertire nella sezione Free Weekly Puzzles, dove si possono trovare ogni settimana (la sezione viene aggiornata ogni venerdì) ben 4 crucipixel di varia difficoltà, 2 bicolori (nero/bianco) e 2 multicolori (il numero dei colori varia dipendentemente dal disegno). Nello stesso sito si possono trovare anche le istruzioni, in inglese, per risolvere il gioco, nonché alcuni puzzle di esempio. L’interfaccia di gioco è ottimamente realizzata in Java.
  • Griddlers.Net – Multilingue. Ottimo sito che permette non solo di imparare, ma anche di giocare con numerosissimi puzzle sia bi- che multicolori. Inoltre, è possibile creare i propri puzzle e proporli agli altri utenti. La registrazione è gratuita e permette l’accesso a una community davvero vasta. I griddler disponibili, per tutti i livelli di difficoltà, sono oltre 40.000. Tra le altre cose, si possono trovare qui anche i Triddlers, che sono simili ai crucipixel tradizionali ma con la differenza che le griglie non hanno 4 lati ma ben 6, proponendo quindi puzzle in cui bisogna riempire triangoli anziché quadrati. Davvero ottimo. L’interfaccia di gioco è in java e solo leggermente meno comoda di quella della Conceptis.
  • Tylerk’s Picross – Lingua inglese. Il Picross, versione nintendiana del crucipixel, sta spopolando, pare, su Nintendo DS. Questa, trovata tra le proposte “Flash n’ Java” di TGMOnline, è una simpatica versione flash del gioco, con alcuni puzzle divertenti, solo bicolori, da risolvere grazie all’interfaccia semplice. Se proprio gli altri vi hanno stufato o se non avete voglia di perdervi tra le opzioni di Griddlers Net, non esitate a provare questo.

Ci sono svariati siti che offrono la possibilità di giocare con i crucipixel. Questa è solo una breve selezione di quelli che, secondo me, meritano di più. Non esitate a lasciare un commento che indichi altri siti da voi conosciuti dove trovare altre situazioni e soluzioni.